La Risiera di San Sabba e la città dove tutto è possibile

Interno della Risiera di San Sabba, 23 luglio 2022, Trieste – foto di Rosy Battaglia

La Risiera di San Sabba a Trieste è un luogo di pellegrinaggio civile.

Dei quattro campi di concentramento in Italia, l’unico con forno crematorio.

È la prima volta che mi trovo in questa parte della penisola, una terra di confine, un miscuglio di popolazioni, lingue, culture e religioni.

Qui c’è stata la guerra, la lotta partigiana, il collaborazionismo. C’è questo campo di concentramento, ci sono le foibe.

Trieste è passaggio attuale della rotta balcanica migrante, città di scienza, città di cambiamenti epocali, città operaia e portuale.

Trieste mi sembra un luogo dove tutto è possibile. Anche il riscatto dal peggio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: